REALIZZIAMO IL NOSTRO MOTTO

Il Rotary al servizio dell'umanità

I Soci

I Soci
Il Rotary Club è composto da persone provenienti da qualsiasi parte del mondo che collaborano tra di loro per pulire l’ambiente, porre fine alla polio, migliorare la comunità nella quale vivono e promuovere altre straordinarie attività.
 
Spesso, una persona presa in considerazione come potenziale socio, viene invitata da un socio del club, o da un garante, a frequentare una o più riunioni di club, per conoscere meglio il Rotary. In tal caso, il garante sottopone il nome del candidato alla commissione di club per l’effettivo. L’affiliazione al Rotary Club avviene esclusivamente su invito da parte di un altro socio. Qualunque socio del Club può proporre l'affiliazione di una persona esterna.
 
Chi desidera diventare socio, quindi, inoltra una richiesta allo staff Rotary che, mediante  la Commissione Effettivo, prende in considerazione e valuta la vostra richiesta di affiliazione. Il consiglio deve assicurarsi che la proposta soddisfi tutti i requisiti stabiliti dallo statuto tipo del Rotary Club in materia di categorie e ammissione.
Le informazioni e la richiesta viene poi inoltrata ai dirigenti del Club, che si impegna ad approvare o respingere la vostra proposta.
 
 
Il regolamento Rotary dispone palesemente quali sono i parametri di adesione al Club. Nello specifico l’ articolo 13 sancisce che:
“Il nome di un potenziale socio va comunicato per iscritto al consiglio dal segretario a seguito della presentazione a quest’ultimo della proposta di candidatura, redatta su apposita scheda - completa in ogni sua parte- da un socio attivo, che abbia almeno tre anni di affiliazione al Rotary. Un ex socio, o un socio proveniente da un altro club può essere proposto come socio attivo dal club di provenienza. Ogni proposta deve essere trattata con la massima riservatezza, eccetto quanto disposto in questa procedura.”

Articolo VI - Quote sociali

§ 1- La quota di ammissione ammonta a 1.000,00 € ed è versabile in quattro rate trimestrali, insieme alle rate della quota sociale.

§ 2 - La quota sociale annua ammonta a 1.000,00 € ed è pagabile in 4 rate trimestrali anticipate, il 1° luglio, il 1° ottobre, il 1° gennaio, il 1° aprile, ognuna pari a € 250,00.

Ogni socio verserà inoltre un contributo di € 10,00 ad ogni conviviale.

Il nuovo socio verserà, quale quota sociale per il primo trimestre della sua affiliazione, un dodicesimo della quota per ogni mese che resta del trimestre nel quale è stato ammesso. Una parte di tale quota va in favore dell’abbonamento annuale alla rivista ufficiale del R.I.

§ 3 - Alle scadenze fissate dal Club al § 2 devono essere corrisposte, attraverso la banca di cui si serve il Club, sia la rata della quota sociale anticipata, sia il saldo posticipato degli eventuali extra, previa consegna ai soci degli e/c individuali redatti dal Tesoriere. L’importo per la partecipazione alle riunioni degli ospiti dei Soci, dovrà essere saldato prima della conviviale stessa.

§ 4 -Qualora un socio non versi il saldo di quanto dovuto entro la fine del rispettivo trimestre di competenza, il Tesoriere ne darà comunicazione al Consiglio; il socio sarà oggetto di opportuno sollecito telefonico da parte del Tesoriere. Se il socio non verserà il saldo dovuto entro trenta giorni da tale sollecito, il Segretario solleciterà per iscritto il socio, preannunciando la eventuale decadenza per inadempienza. In caso persista l'inadempienza, salvo specifico parere contrario del Consiglio Direttivo caso per caso, si prenderà atto della decisione del socio e lo stesso sarà considerato automaticamente decaduto da socio del Club. Gli sarà quindi inviata formale comunicazione in tal senso. Il Prefetto verificherà che tale socio non partecipi a nessun evento del club, fintanto che non abbia ottemperato al saldo.  L'accoglimento della eventuale richiesta di rientro da parte del socio sarà condizionato al paro vincolante del Consiglio.

§ 5 - Per gli ex rotaractiani che vedono accolta la loro richiesta di iscrizione al Club, la quota di ammissione non è dovuta, mentre la quota sociale annua sarà diminuita del 20% per il primo anno e del 10% per il secondo anno.

§ 6 – Per i rotaractiani che vedono accolta la loro richiesta di iscrizione al Club, pur restando iscritti al club rotaract, in doppia affiliazione prevista nell’art.10 c.9, la quota di ammissione non è dovuta, mentre la quota sociale annua sarà di un importo pari al 25% della quota sociale, e cioè per le sole spese generali (versamenti al R.I. ed al Distretto, abbonamento alle Riviste rotariane, spese fisse, etc.).

§ 7 – Per i Soci Emeriti (art. X, § 7), la quota sociale annua sarà ridotta del 40%.

§ 8 – Le quote e i contributi associativi sono intrasmissibili e non rivalutabili.

I Soci del Club Roma Sud-Est